Che brezza

Un ventilatore a bordo del camper è sempre utile, regala piacevoli momenti di sollievo, nonostante abbiamo a bordo l’aria condizionata in zona giorno e zona notte, non sempre la si utilizza, vuoi perché non abbiamo disponibile la 220v, e non vogliamo utilizzare il generatore, vuoi perché sarebbe troppo fresco con i condizionatori accesi.

Ci sono quelle situazioni dove un ventilatore che muove l’aria è sufficiente, abbiamo anche 2 turbovent, sempre in zona giorno e zona notte, che garantiscono un ottimo ricircolo, specialmente se utilizzati uno in immissione e l’altro in espulsione, ma non si ha la sensazione piacevole della brezza sul viso. Visto la rivoluzione energetica in fatto di batterie ne ho voluto provare uno ricaricabile e richiudibile, l’ideale per l’utilizzo in camper, perché quelli casalinghi, oltre a dover essere alimentati a 220v sono ingombranti, e come sempre su Amazon qualcosa si trova. Inutile cercare di scartare il made in cina, oramai tutto proviene da lì, ma ci sono prodotti cinesi e cinesate, basta cercare e sfruttare la possibilità di provare i prodotti offerta da Amazon. I parametri su cui mi ero concentrato erano, funzionalità, portabilità, rumore emesso e potenza, il prezzo per ultimo, perché se si trova il prodotto giusto sono disposto a pagarlo il giusto. La scelta è ricaduta su Ashu, una delle marche cinesi, ma sopra la media per quanto riguarda la qualità, che mi ha incuriosito con il suo modello Jelly Comb che ruota, infatti di questi ventilatori a batteria se ne trovano molti, ma quasi mai con la funzione oscillazione, ordinato!

Nella confezione si trova il ventilatore, telecomando, cavo lungo per ricarica. Le dimensioni sono veramente ridotte con i suoi 19,8 cm di diametro, da chiuso è alto 10,4 cm, poi una volta aperto arriva 36 cm, e si può estendere fino a 100 cm, praticamente posizione da tavolo e da pavimento, con un peso di solamente 1,1 kg.

Ha quattro velocità, vento naturale, bassa, media e alta, inoltre può oscillare di 60° e la testa può ruotare di 180°, quindi impossibile non trovare la giusta posizione. Con il telecomando si può controllare la velocità, l’oscillazione, il timer e la funzione notturna. Ebbene dopo una lunga estate di utilizzo posso tirare le conclusioni. In camper si riesce a posizionare ovunque, sia quando lo si utilizza, sia quando lo si ripone, silenzioso con un’autonomia della batteria ottima, una notte riesce a farla. Durante il pranzo o le ore a lavorare al pc, in funzione sul tavolo non disturba minimamente, ottimo compagno per la pennichella pomeridiana. La batteria da 7200mha si ricarica in 4 ore, e comunque il ventilatore funziona anche con il cavo collegato ad un usb. Si smonta facilmente la griglia e la pala, per poterlo pulire in tutta comodità. Pagato 40€ circa, lo ricomprerei, lo ritengo oramai un accessorio per la sosta in libera. Vi lascio il link per aquistarlo https://amzn.to/3SpQtBI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.