Il classico appuntamento dei triestini, il tramonto visto dal Molo Audace.

Il glorioso porto degli Asburgo

Trieste ha avuto un passato glorioso come porto franco nell’Impero austroungarico, e come si mette piede in città si notano i segni lasciati da un’epoca che non tornerà più, ma a cui i triestini sono ancora affezionati. Basta osservare piccoli segnali: ai piedi della statua della principessa Sissi ci sono sempre fiori freschi,posati da chi non l’ha dimenticata; l’atmosfera retrò che si respira nei caffè in stile “viennese” sempre colmi di persone a conversare, incuranti del tempo che corre, davanti ad un “nero”: da queste parti il caffè è una cultura ed i triestini hanno coniato un lessico per tutte le possibili varianti. Continua a leggere



il miglior modo per degustare il prosciutto di San Daniele: grissino e un buon bicchiere di vino bianco del Friuli

I reali di San Daniele

In Friuli Venezia Giulia si trova un paesino rinomato per avere un re ed una regina buonissimi, si tratta di San Daniele del Friuli, ed i sovrani in questione sono il prosciutto e la trota. Penso che il prosciutto dolce non abbia bisogno di presentazioni, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo è uno di quei prodotti Made in Italy con un antica storia alle spalle. Continua a leggere


in viaggio tra le highlands

Volevo vedere Nessie

Abbiamo attraversato l’Europa per arrivare a Loch Ness in Scozia, dove la leggenda narra che nelle profonde acque del lago vi si nasconda una creatura, Nessie, dal collo lungo che fu avvistata per la prima volta nell’estate del ’33. Utilizzo il termine creatura perché non vi sono prove di cosa si tratti di preciso, alcuni fotogrammi ritraggono quello che sembra un serpentone nuotare tranquillamente nelle fredde acque, altri giurano di averlo visto sulle sponde mentre si nutriva di arbusti. Continua a leggere


veduta su sirolo

Conero infinito

Le Marche, sulla cartina sembrano una piccola regione, dove non ci sia molto da fare o visitare, poco conosciuta, sembra vivere all’ombra della riviera romagnola per quanto riguarda il turismo balneare. Ma basta perdersi tra le sue dolci colline, fermarsi nei suoi paesini, “scendere” nelle sue spiagge tra acque cristalline, per ricredersi e scoprire quanto ha da offrire questo territorio. Continua a leggere



La curcuma …la spezia delle meraviglie!

La curcuma, fino a qualche anno fa, era un ingrediente piuttosto sconosciuto a noi occidentali. Oggi, invece, insieme allo zenzero, al peperoncino e alla cannella, la curcuma è una vera e propria spezia della salute. Questa polvere giallo ocra, con il suo sapore delicato, è infatti una miniera di potentissimi antiossidanti e antinfiammatori e si adatta ad arricchire di gusto e colore numerose pietanze. Continua a leggere