elefante-riserva-moto

C’est l’Afrique

“Pas de problème” ci veniva risposto alle nostre domande sulla situazione al confine tra il Niger e l’Algeria, questa frase mi rimarrà per sempre in mente, come le nostre facce luride che si guardano a vicenda, gli occhi persi e la mente in stato confusionale al momento del “No”… Era la fine del nostro viaggio. Continua a leggere



Un giretto in Tunisia

Quando durante una cena, tra un bicchiere ed un altro, si chiacchiera sull’ andare a fare un giro in Tunisia. Per me sarebbe stata una delle tante altre volte, per i neofiti un avventura, perchè dire di no? Unico particolare, da quando ho venduto la moto sarei senza mezzo, ma mi basta poco per organizzarmi e cercare qualcosa di alternativo, prendo una vecchia vespa del 1981, la sistemo e sono pronto. Quando si vuole partire non esistono scuse. Il video è la sintesi di una decina di giorni spensierati, in un paese tranquillo e ospitale, adatto a tutti.


ait ben haddou

Ricomincio dal Marocco

 La moto può essere uno strumento di guarigione? Per me lo è stato. Dopo un grave infortunio sul lavoro (sono un Vigile del Fuoco ndr) e la sentenza del neurologo e dell’ortopedico, sembrava essere arrivato il momento di appendere il casco allo specchietto. L’ortopedico, anche lui motociclista, mi disse senza mezzi termini che il ginocchio era così malmesso che non avrebbe più sopportato moto pesanti come le nostre; ho ascoltato in silenzio il verdetto, come una condanna, non accennando neppure un abbozzo di difesa: tutta la “ram” del mio cervello era già impegnata a cercare una soluzione. Continua a leggere